Immagine testata

News

03 maggio 2021

Carugate, inaugurata la nuova rete di ricarica A2A per veicoli elettrici

Sette nuove colonnine integrate nel circuito E-moving


Carugate, 3 maggio 2021 – È stata inaugurata oggi la nuova rete di ricarica cittadina dedicata alla mobilità elettrica e frutto del protocollo d’intesa tra il Comune di Carugate e A2A, attraverso la controllata A2A Energy Solutions che offre soluzioni e tecnologie di mobilità elettrica, efficienza energetica e gestione calore, con l’obiettivo di rendere sempre più green il territorio milanese.

Complessivamente si tratta di 7 infrastrutture di ricarica, tra cui una colonnina Fast Charge posizionata in via XX Settembre (nei pressi del Municipio) e sei Quick Charge in via Garibaldi, via del Ginestrino (parcheggio Centro sportivo comunale), via Fidelina (parcheggio piscina comunale), via Cesare Battisti (parcheggio Parco Centro), via San Francesco d’Assisi e via San Filippo Neri. L’individuazione delle posizioni è frutto della conoscenza del tessuto urbano del Comune e della consolidata esperienza di A2A Energy Solutions in temi di mobilità.

Le infrastrutture, tutte di nuova generazione, permettono la ricarica in contemporanea di 2 veicoli elettrici e sono accessibili tramite un sistema improntato alla semplicità di utilizzo che garantisce un facile accesso al servizio e un supporto continuo agli utilizzatori, con gestione da remoto di ogni stazione di ricarica. L’integrazione nel circuito E-moving, inoltre, consente agli utenti finali l’accesso sia con la App A2A E-moving che con la tessera a tutte le infrastrutture della rete.

Anche queste infrastrutture, come tutte quelle del circuito E-moving, sono alimentate con energia verde 100% rinnovabile, certificata dal marchio ‘100% GREEN A2A’.

Grazie alla nuova rete cittadina, Carugate entra a far parte del circuito E-moving sviluppato da A2A e già presente anche nelle città di Milano, Brescia, Bergamo, Cremona, Crema, Rovato, Concesio, Rezzato, Monfalcone, Sedriano e in Valtellina.

Per il Gruppo A2A è un ulteriore passo in avanti per il raggiungimento degli obiettivi del proprio Piano di Sostenibilità, con il fine di aiutare le comunità in cui opera ad essere protagoniste di una nuova economia circolare, low carbon, basata su reti e servizi smart.

Con il progetto E-moving, dal 2010 A2A ha sviluppato una rete di oltre 700 punti pubblici per la ricarica di veicoli elettrici a 2, 3 e 4 ruote. Lo sviluppo della rete, mediante l’implementazione di stazioni di ricarica che adottano tecnologie innovative, è reso possibile anche grazie all’esperienza e alle sperimentazioni in corso a Milano, Brescia e Salò, dove A2A ha realizzato diversi E-Hub per la ricarica dei veicoli elettrici della propria flotta: una scelta green per contribuire alla crescita di una mobilità più smart, più innovativa e più sostenibile.

Un progetto fortemente voluto dal Sindaco Luca Maggioni e dall’Assessore ai Lavori Pubblici Paolo Riva: “Il cammino verso una mobilità più sostenibile passa necessariamente attraverso il superamento dei veicoli alimentati da combustibili fossili verso i nuovi mezzi di trasporto ad alimentazione elettrica. Saranno due i filoni fondamentali per arrivare in temi rapidi a questi obiettivi: uno sviluppo tecnologico per migliorare sempre più il tema dell’autonomia e dei tempi di ricarica e la creazione delle infrastrutture. Per questo abbiamo ritenuto di fare la nostra parte lanciando un forte impulso attraverso questa iniziativa” ha dichiarato l’Ing. Paolo Riva.

“Nonostante il mercato sia in forte espansione le auto “full-electic” sono ancora una goccia nel mare. Stimolare la crescita delle infrastruttura crediamo possa essere un passaggio importante per creare le condizioni affinché questa transizione epocale possa avvenire nel minore tempo possibile. Questa è una delle nostre risposte concrete al problema dell’inquinamento e della qualità dell’aria nelle nostre città. Un altro tassello che andiamo ad aggiungere nello sviluppo di una nuova mobilità e nel rendere Carugate una città sempre più moderna e sostenibile, oltre che un servizio in più per i carugatesi e per chi frequenta la nostra città - prosegue il sindaco Luca Maggioni - con un occhio già al futuro: lo sviluppo tecnologico sta già proponendo soluzioni innovative e molto interessanti. Siamo vigili e saremo pronti a mettere in campo nuove iniziative, facendo sì che quello che presentiamo oggi sia solo il punto di inizio di uno sviluppo, anche culturale, che la nostra città dovrà promuovere nei prossimi anni. Le colonnine saranno posizionate nei punti cruciali della città, in tutti quei luoghi che prevedono una “sosta lunga”, sia per raggiungere il centro città sia per praticare sport o fruire di pubblici servizi. L’operazione non è pesata sulle casse comunali, in quanto A2A ha realizzato i lavori a proprie spese e verserà un corrispettivo simbolico annuale per ogni postazione”.